18 – 27 Ottobre 2019

Si precisa che la nostra società non è collegata in alcun modo con la società che organizza Eurochocolate, ma propone e organizza in totale autonomia i viaggi per visitare la manifestazione

Bufale sul cioccolato- Tavolette di cioccolata

 

Sul cioccolato, si sa, è stato detto un po’ di tutto sin dai suoi primi usi, alcuni di questi attributi non sono però così veritieri: così andiamo a svelare qualche falsità ad esso legata. Troppe sono ormai le bufale sul cioccolato, che continuano ad essere riprese sul web, mandando in confusione chi, per una barretta, farebbe carte false.

Come si è già detto, l’alimento in questione si crea a partire dalle fave di cacao, la cui pianta, indipendentemente dalla varietà a cui viene associato, prende il nome di Theobroma, cioè “cibo degli Dei”. In sé è un alimento particolarmente nutriente ed ha numerosi usi oltre a quello, tipicamente, alimentare.

Bufale sul cioccolato: le 10 più famose (e errate)

  • La cioccolata causa iperattività. Per anni gli studiosi hanno creduto che una dieta eccessivamente dolce crei iperattività, sfatiamo però che sia il cioccolato a poterla causare. Nel dubbio e per una maggiore sicurezza, preferire, come si è detto in precedenza, il cioccolato fondente con un quantitativo di zuccheri minimo o quasi nullo.

  • Innalzamento del colesterolo LDL. La LDL lipoproteina è la molecola del cosiddetto colesterolo “cattivo”. Secondo alcuni recenti studi, il cioccolato non aiuterebbe ad innalzare la sua presenza nel sangue, anzi, in alcuni soggetti provoca addirittura il contrario, la abbassa.

  • Bufale sul cioccolato- TortaUn pezzo di cioccolato equivale ad una tazzina di caffè. Al contrario di quanto si dice, i livelli di caffeina presenti nel caffè sono davvero minimi, o almeno mai equivalenti a quelli di una tazzina di caffè, espresso, etc. Unica nota reale: il cacao fondente ne contiene una percentuale maggiore rispetto a quella al latte. Quindi chi è particolarmente sensibile alla caffeina valuti dai contenuti energetici come regolarsi.

  • Troppo cioccolato caria i denti. Per evitare carie e altri problemi dentari, è sempre meglio evitare il consumo di alimenti contenenti gran quantitativi di zucchero raffinato. Per quanto riguarda il cioccolato, uno studio giapponese, più precisamente secondo l’università di Osaka, i semi di cacao contengono sostanze capaci di contrastare la proliferazione dei batteri presenti nella cavità orale, salvaguardando così la salute della nostra dentatura. Naturalmente questo discorso riguarda il cioccolato al latte e fondente, non il cioccolato bianco.

  • Il cioccolato non batte lo stress. Il cioccolato, a differenza di quanto si pensa, contribuisce alla diminuzione dello stress individuale, migliorando l’umore e gli stati d’animo. In alcuni soggetti studiati abbassa addirittura la produzione di alcuni ormoni, ma solo se consumato abitualmente.

  • Cioccolato e salute. Questo alimento contiene numerosi elementi nutritivi che portano beneficio al nostro organismo. Come non ricordare ferro, magnesio, polifenoli e antiossidanti in generale, basti pensare che la sua capacità antiossidante equivale a 2 tazze del famoso the verde. Contiene inoltre, diverse fibre vegetali.

  • Il cioccolato fa ingrassare. Questo dipende dall’alimentazione del soggetto. Chi ha un regime alimentare sano, equilibrato e variato, è meno incline ad ingrassare, rispetto ad altre persone che conducono una dieta sballata.

  • Fondente o non fondente, questo è il problema. Il contenuto ideale di cacao deve essere sempre uguale o superiore al 50-60%. Non è necessario dover per forza scegliere percentuali superiori al 70%. Già questi livelli “minori”, permettono numerosi effetti positivi sull’organismo.

  • Bufale sul cioccolato- GelatoL’acne è causato dal cioccolato. Secondo l’American Medical Association, l’alimentazione non gioca alcun ruolo nella presenza dell’acne giovanile. Quindi potete mangiare quanto cioccolato volete, non è colpa sua!

  • Il cioccolato è un potente afrodisiaco. Il cioccolato non ha alcun potere afrodisiaco, cosa smentita da molti studi nazionali ed internazionali. Ciò non toglie la sua capacità di coadiuvante nei rapporti con l’altro sesso, diminuendo la pressione e quindi lo stress, ci fa tornare il buonumore e ci rende più inclini al flirt. Anche se, è stato dimostrato che un pezzo di cioccolato batte persino il bacio più focoso.

Basta bufale sul cioccolato, è arrivato il momento di conoscere bene l’alimento più dolce al mondo e di farne una scorpacciata, quando serve, senza preoccuparsi troppo.