19 – 28 Ottobre 2018

Si precisa che la nostra società non è collegata in alcun modo con la società che organizza Eurochocolate, ma propone e organizza in totale autonomia i viaggi per visitare la manifestazione

Dolci al cioccolato di carnevale

Si avvicina martedì grasso, e la parola d’ordine è… dolci al cioccolato di carnevale! L le città son già in festa per questo colorato carnevale 2018. Viareggio ha fatto partire i suoi carri, Venezia si veste di antico e di magia e bambini, famiglie e gruppi di amici corrono per le strade, vestiti di mille tinte, imitando supereroi, personaggi famosi e… cibo! Anche quest’anno si possono ammirare le maschere più simpatiche e curiose e tra queste tanti scelgono di travestirsi da golose leccornie: dal sushi, al piatto di pasta, alle praline di cioccolato!

Ebbene sì, ancora una volta i dolci al cioccolato di carnevale diventano protagonisti non solo delle nostre tavole (e delle nostre pance) ma anche dei nostri occhi, grazie alle maschere dei più golosi. Vederne per strada mette una certa acquolina in bocca: perché allora non approfittare di questa bella festa per cucinare insieme qualcosa di colorato, allegro e gustoso? A carnevale ogni scherzo vale… ma, secondo me, anche per un dolce in più si può chiudere un occhio sulla dieta.

Dolci al cioccolato di carnevale: ricetta golosa direttamente dal Brasile

Questa ricetta di dolci al cioccolato di carnevale è semplicissima e ghiotta,e proviene direttamente dalla patria per eccellenza del carnevale: il Brasile. Vi viene in mente una festa più grande, più colorata, con più musica e dolci sorprese della festa dei carri di Rio? Oltre ad avere uno dei carnevali più spettacolari al mondo, i nostri amici brasiliani hanno anche una ricetta tipica davvero facile da preparare, che lascerà tutti a bocca aperta (e pancia piena!): il Brigadeiro.

I Brigadeiros sono dolci palline, morbide e “filanti”. Come consistenza al palato, ricordano le caramelle Mou e per farli servono solo due ingredienti e pochissimi passaggi di preparazione. I componenti principali sono latte condensato e cioccolata, ed essendo il primo molto dolce, più si aggiunge cacao meno dolce viene il risultato: questo dipende dal vostro gusto. Alcune ricette propongono in cottura anche del burro fuso ma, personalmente, trovo il composto perfetto anche senza, risultando anche meno grasso. Si può usare cacao in polvere o direttamente sciogliere dei pezzetti di cioccolato fondente. Come tocco finale, si può decidere di aromatizzare queste dolci palline di cioccolato con diversi aromi: la cannella per renderlo più speziato, lo zenzero per dare un sapore leggermente più piccante o, ancora, la scorza di arancia che dona al cioccolato una nota agrumata molto interessante.

Tocco finale per il carnevale: una spolverata di chicchine di zucchero colorato (si trovano al supermercato o in bottega nella parte dello zucchero o nei preparati per dolce). Simuleranno una cascata di coriandoli e sarà divertente se alla preparazione del composto parteciperanno anche i bambini: è, infatti, un dolce molto semplice da fare e, non servendo cottura, risulta adatto anche agli chef più piccoli. Inoltre, ci si impiastriccia parecchio le mani: sicuramente ci sarà da divertirsi!

Dolci al cioccolato di carnevale- Brigadeiros

Ingredienti:

  • Un tubetto di latte condensato (di solito ci sono da 170/200 gr);
  • 100 gr di cioccolata fondente (o il corrispondente in polvere);
  • chicchine colorate per decorare e pirottini per contenere i Brigadeiros.

Procedimento:

Versare il latte condensato in un pentolino a fuoco lento (se di vostro gradimento aggiungere al composto una noce di burro e farla sciogliere insieme al latte). Aggiungere il cioccolato in polvere (o i pezzetti di cioccolata fondente, sempre a seconda del vostro gusto) e mescolare. In tutto non serviranno più di 5 minuti, il composto andrà mescolato finche non si addenserà iniziando a staccarsi dal fondo della pentola. Se si creeranno delle bolle, si sarà arrivati al punto di cottura massimo: spegnere quindi il fuoco e versare il preparato su un piatto, coprendo con della pellicola e lasciando raffreddare a temperatura ambiente o in frigo se vanno serviti subito. Passare sulle mani una noce di burro (per permettere al composto di scivolare meglio, è comunque anche questo un passaggio facoltativo) e formare delle palline con il preparato. Far rotolare i brigadeiros pronti e freddi sulle chicchine colorate e disporle nelle pirottine o su dei bastoncini di legno per simulare dei lecca-lecca.

Questo dolce dura circa cinque giorni in ambienti freschi e asciutti (meglio se tenuto in frigorifero). Buon appetito e buon divertimento nel preparare questi dolci al cioccolato di carnevale!

Befana al cioccolato- cioccolatini

Dolci al cioccolato di carnevale: i ravioli Vegan dell’allegria

A Carnevale le ricette dolci sono tantissime, ma è sempre importante avere un’alternativa senza ingredienti di origine animale, così che possano assaggiare un dolce nuovo anche vegani e persone con eventuali intolleranze alimentari per il latte e le uova. I “Ravioli dell’allegria”, anche dette “Bugie al cioccolato”, racchiudono una dolce bugia: sembrano buoni come le ricette completate con altri ingredienti, ma in realtà sono molto più semplici e leggeri. L’impasto assomiglia a quello delle chiacchiere, ma viene creato un raviolo che risulta meno grasso. Bastano farina, zucchero, olio e vino bianco e, per il ripieno, farcitura di cioccolata spalmabile vegan.

Ingredienti

  • 250 gr di farina;
  • 3 cucchiai di zucchero e zucchero a velo per la decorazione del dolce;
  • 3 cucchiai di olio di oliva (o di riso);
  • 50 gr di vino bianco (se serve, aggiungere un cucchiaio di acqua o q.b.);
  • 1 cucchiaio di amido di mais (per addensare meglio e rendere più morbido il composto);
  • crema al cioccolato spalmabile (vegan)

Procedimento

Anche in questo caso la preparazione è davvero semplice: bisogna unire tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolarli insieme finché non si raggiunge un composto ben amalgamato, morbido ed elastico. Stendere, poi, il preparato su un piano asciutto e ben infarinato, piegandolo e ristendendolo più e più volte, per creare un effetto sfoglia. Finito questo processo, creare uno strato molto sottile e omogeneo. Tagliare, quindi, a metà e formare la base dei ravioli con il rullo tagliapasta o con il coltello. All’interno di ognuno, inserire la crema spalmabile (senza esagerare con le quantità), chiudere il fagotto e sigillare con attenzione i bordi, premendo con una forchetta (il processo è uguale alla preparazione dei ravioli salati). Infine, far cuocere a 180° in forno preriscaldato, controllando la doratura. Il tempo di cottura è di circa 10 minuti, ma dipende dalla potenza del forno, quindi state attenti via via al colore. Sfornare i “Ravioli dell’allegria”, lasciare in ambiente asciutto e fresco e spolverare, una volta freddi, con zucchero a velo (o con miele e decorazioni di zucchero colorate).

Buon appetito, con questi dolci al cioccolato di carnevale!

The following two tabs change content below.

Giulia Tolleretti

Nata nel Settembre 1989, sono una bilancia curiosa e innamorata del bello. Unisco la passione per arte, musica, fotografia e viaggi alla mia professione di Psicologa. Scrivo articoli scientifici su stress e salute e collaboro a recensioni di eventi e racconti di viaggi. La scrittura è il mio personale luogo dell’anima, la mia passeggiata al mare, il mio sogno su carta.